Dicono di Noi
La patriarcale famiglia Polito, da sempre autentico volano della frazione Mattine di Agropoli, continua ad essere riferimento degli aneliti di ulteriore crescita economica nel variegato ed ampio contento agricolo, artigianale e commerciale che caratterizza la grossa borgata all'intersezione della statale 18 Tirrena Inferiore con la strada regionale costiera cilentana.

L'originale nucleo, attestatosi agli inizi del secolo scorso nella paludosa distesa tra i primi contrafforti collinari ed il fiume Solofrone, ha rappresentato e rappresenta anche dopo tantissimi anni l'anima di una contrada nella quale hanno attecchito i diversi rami familiari depositari, oggi, di mai sopite ansie di nuove riscosse sociali per la definitiva affermazione di un casato in perfetta simbiosi con quella contrada nella quale hanno deciso di restare per continuare a modellarne gli assetti futuri.

Francesco e Nicola Polito, ultimi solo in ordine di tempo, propugnatori di un modo atavico di crescere e sviluppare laddove si riscontrano e lievitano le originali radici, stanno dando vita a nuove e gratificanti attività artigianali per qualificare ulteriormente il loro territorio, la loro contrada, la propria famiglia.

Entrambi poco più che trentenni, si sono tuffati nel comparto zootecnico e caseario realizzandovi valide opportunità occupazionali e di sviluppo economico. Animati da tantissimo entusiasmo, sono riusciti a realizzare i loro progetti legati ad un allevamento bufalino ed alla successiva trasformazione e commercializzazione dei prodotti lattiero-caseari.

Francesco e Nicola sognano di essere riferimento positivo di quella cosmopolita realtà a nord di Agropoli dove, il settentrione, è inteso come spinta alla realizzazione di nuovi progetti per raggiungere sempre mete più ambite.